BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PROCESSO SARAH SCAZZI/ Sabrina Misseri e Cosima Serrano restano in carcere

La Corte di assise ha respinto la richiesta di scarcerazione inoltrata per Sabrina Misseri e Cosima Serrano, dovranno restare in carcere per tutta la durata del processo di appello

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

La Corte di assise di appello di Taranto ha disposto la sospensione dei termini di custodia cautelare per Sabrina Misseri e Cosima Serrano, le due donne accusate di aver ucciso Sarah Scazzi. Resteranno dunque in carcere per tutta la durata del processo di appello. In primo grado la cugina e la zia di Sarah Scazzi erano state condannate all'ergastolo. E' stato anche confermato l'ordine di dimora fissa per Michele Misseri, condannato a otto anni per occultamento di cadavere.

© Riproduzione Riservata.