BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sciopero Napoli/ ANM, Mezzi e trasporti a rischio. Video, Landini alla protesta Fiom: Renzi non ha il consenso delle persone oneste (oggi 21 novembre)

Oggi, venerdì 21 novembre, la Fiom ha indetto uno sciopero generale di 8 ore che ha a Milano e Napoli i suoi punti nevralgici. Si prospettano disagi alla circolazione nel capoluogo campano

(Infophoto) (Infophoto)

SCIOPERO NAPOLI ANM, TRASPORTI E MEZZI A RISCHIO: 8 ORE DI STOP INDETTE DALLA FIOM E MANIFESTAZIONE (OGGI, VENERDI' 21 NOVEMBRE 2014) – È in corso  Napoli la protesta di ore 8 indetta dalla Fiom e il protagonista dell’agitazione odierna è il segretario generale del sindacato dei metalmeccanici, che attacca Matteo Renzi e il suo governo. “Renzi è male informato o poco attento. Perchè se fosse informato saprebbe che la Fiom fu l'unico sindacato che scioperò contro la Fornero”: queste le parole del sindacalista in risposta all’affondo del premier che aveva definito “politico” lo sciopero indetto quest’oggi. Landini ha aggiunto: “Renzi dovrebbe rendersi conto che lui il consenso di chi lavora, di chi cerca lavoro e delle persone oneste di questo paese non ce l'ha. Le scelte di Renzi sono peggio delle riforme fatte dal governo Monti. Soprattutto non c'è un'idea di riforma in questi provvedimenti". Parole che hanno scatenato dure reazioni e che sono state anche in parte smentite dallo stesso Landini: "Mai pensato, come mi viene attribuito da alcuni mezzi di informazione, che Renzi non ha il consenso degli onesti, ho detto che il premier non ha il consenso della maggioranza delle persone che lavorano o che il lavoro lo cercano e che sono nella parte onesta del paese che paga le tasse". Ecco di seguito il video pubblicato da SkyTg24

SCIOPERO NAPOLI ANM, TRASPORTI E MEZZI A RISCHIO: 8 ORE DI STOP INDETTE DALLA FIOM E MANIFESTAZIONE (OGGI, VENERDI' 21 NOVEMBRE 2014) –  Quest’oggi, venerdì 21 novembre, la Fiom ha indetto uno sciopero generale di 8 ore che ha a Milano e Napoli i suoi punti nevralgici. La manifestazione del sindacato di Maurizio Landini animerà la strade del capoluogo campano con il corteo “Lavoro, legalità, uguaglianza, democrazia” che partirà alle 9.30 da Piazza Mancini per concludersi in Piazza Matteotti (dopo aver toccato Corso Umberto I, piazza Bovio, via Sanfelice e via Diaz): circa 20mila le persone attesa per la protesta. Sono dunque previsti disagi per il traffico e il trasporto pubblico locale nelle vie interessate dalla fiumana: per tutte le info sulla viabilità cittadina si consiglia di tenersi aggiornati sul sito www.anm.it o sul profilo Twitter @anmnapoli.

© Riproduzione Riservata.