BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

THE JACKAL/ Video: il prete malato di omofobia e la prima chiesa gay

Nuova provocatoria operazione dei Jackal, autori di documentari web a contenuto virale, questa volta dedicato all'omofobia e alla chiesa contraria ai matrimoni gay

Immagine di archivioImmagine di archivio

I Jackal sono un gruppo di attori e registi che realizzano video a contenuti vari, spesso campagne social con l'intento di renderle virali. Partiti da youtube, con visualizzazioni superiori ai venti milioni di click, oggi sono una vera e propria società che produce fiction. Il loro ultimo prodotto si intitola "Ecco la prima chiesa gay" e tratta di omofobia e matrimoni gay nella chiesa. Il video ha il duplice scopo, quello di ironizzare sull'omofobia intesa come una malattia da curare dal punto di vista medico e sociale, ma soprattutto di ironizzare sul presunto aspetto bigotto della Chiesa, tanto che ne è protagonista un sacerdote, don Marco, il quale alla fine apre la sua parrocchia ai matrimoni omosessuali, ma se la vede chiusa con il lucchetto dai magistrati in quanto i matrimoni gay in Italia non sono riconosciuti dalla legge.

© Riproduzione Riservata.