BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FIRENZE MARATHON/ Deceduto atleta di 38 anni: disposta l’autopsia

Pubblicazione:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

Oggi, nel corso della Firenze Marathon, è morto un atleta. Si chiamava Luigi Ocone, aveva 38 anni e apparteneva al gruppo podistico Il Ponte di San Miniato. L’atleta si è accasciato intorno alle 12 a un chilometro dal traguardo, in viale Giovine Italia. I soccorsi sono stati immediati, ma inutili. L’uomo sarebbe morto per un arresto cardiocircolatorio. Ancora da accertare le cause. Il giovane era originario di Pozzuoli (Napoli) e da circa due anni si era trasferito in Toscana, a Fucecchio. I familiari, che si trovavano tra gli spalti, "hanno appreso praticamente in tempo reale la notizia, dal momento che lo attendevano all'arrivo e si sono immediatamente spostati, avvertiti da un altro maratoneta che stava correndo nel frattempo arrivava al traguardo, sul luogo della disgrazia, e hanno assistito alle operazioni di soccorso". "Era sempre sotto controllo, periodicamente veniva sottoposto alle visite mediche sportive e non risulta che avesse mai avuto problemi". Lo dichiara la società sportiva Il Ponte di San Miniato (Pisa). Intanto, come ordinato dalla procura della Repubblica di Firenze, la salma dell’atleta è stata trasferita all’istituto di medicina legale. Il sostituto procuratore Filippo Focardi ha infatti disposto l’autopsia per stabilire la causa della morte. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.