BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLARME MALTEMPO/ Allerta meteo in Toscana e Lazio, acqua alta a Venezia (oggi domenica 30 novembre 2014)

Il maltempo continua a fare danni in Liguria, dove oggi l’assessore regionale alla Protezione Civile e alle Infrastrutture, Raffaella Paita, ha fatto dei sopralluoghi

foto: Infophotofoto: Infophoto

Il maltempo continua a fare danni in Liguria, dove oggi l’assessore regionale alla Protezione Civile e alle Infrastrutture, Raffaella Paita, ha fatto dei sopralluoghi a Mele, sulla frana di via Biscaccia e a Rossiglione per redigere una mappa dei danni subiti dalla Liguria a causa delle ultime alluvioni. Giovedì 4 dicembre ci sarà l’incontro a Roma per la presentazione del piano settennale contro il dissesto idrogeologico. È allerta meteo dalle 22 di stasera fino a mezzanotte di lunedì in Toscana. Sono previste piogge e temporali forti. Le province coinvolte sono: Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. Le piogge e i temporali si svilupperanno nel tardo pomeriggio di oggi e potranno verificarsi anche grandinate. È possibile che si manifestino allagamenti, frane e smottamenti. L’allerta meteo riguarda i bacini Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Bruna, Albegna, Fiora. La protezione civile raccomanda la massima prudenza alla guida e di non sostare nelle zone vicino ai corsi d’acqua e nei locali interrati. Acqua alta a Venezia, dove per domani alle sette del mattino il Centro maree del Comune di Venezia ha previsto una punta massima di 130 centimetri, ovvero l’allagamento di quasi metà della città: piazza San Marco sarà sotto di mezzo metro. Anche per martedì e mercoledì è prevista l’acqua alta con 115 centimetri martedì, e 110 di mercoledì. Stato di pre-allarme nel Vicentino, dove sono previste nella tarda serata di oggi e di domani precipitazioni forti e persistenti. «Sulla Lombardia moderata criticità per rischio idrogeologico/idraulico su Nordovest, Prealpi Centrali, Garda Valcamonica e idraulico su Pianura Occidentale dalle 22 di oggi fino a revoca», comunicano dalla Regione Lombardia. "Il Centro Funzionale Regionale, sulla base delle previsioni disponibili, della situazione meteo in atto e dello stato di saturazione del suolo, ha emesso un'estensione di avviso di criticità idrogeologica, valida dalle prime ore di lunedì 1 dicembre e per le successive 24-36 ore, valutando i seguenti livelli di criticità sulle Zone di Allerta della Regione Lazio: codice arancione per rischio idrogeologico su Bacini Costieri Nord, Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri; codice giallo per rischio idrogeologico Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti e Aniene. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha altresì emesso l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale ed informato tutte le strutture del sistema integrato di Protezione civile regionale ad adottare gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Regionale al numero 803555". (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.