BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ANGELO DI MCDONALD'S/ Il venerdì nero della nostra follia

Tugce, foto da Facebook Tugce, foto da Facebook

Per le strade di Londra e New York intanto, nelle ore in cui un padre distrutto dal dolore chiedeva di staccare la spina al suo angelo, la gente si massacrava di botte per portare a casa computer e televisori. La polizia caricava, la gente si faceva male, qualcuno finiva in carcere.

E' la follia del mondo occidentale, la follia di un mondo che ha perso ogni idea di bene e di bellezza. 

Per fortuna ci sono ancora angeli. "Nei giardini del paradiso non si entra con i piedi, ma con il cuore" aveva scritto Tugce nel suo ultimo messaggio su facebook. Chissà a cosa pensava, non a un parcheggio bagnato nella pioggia fuori un McDonald's. Da quel paradiso Tugce adesso guarda tutti i McDonald's del mondo, anche soprattutto durante i black Fridays della nostra follia. E' un Cuore come il suo che salverà il mondo.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
09/12/2014 - Erdogan (Roberto Graziotto)

Notizia della Frankfurter Allgemeine Zeitung del 6.12.14: il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che il papa ha visitato recentemente in Turchia, ha espresso le sue condoglianze alla famiglia della ragazza di cui parla questo articolo: Tugce Albayrak. Il presidente ha parlato al telefono personalmente con il padre di Tugce, Sultan Albayrak. Al funerale della ragazza mercoledì scorso hanno partecipato mille persone. Il presidente della Germania, Joachim Gauck, sta pensando alla possibilità di darle una medaglia dello stato (Bundesverdienstkreuz) post mortem.

 
30/11/2014 - Grazie (Roberto Graziotto)

Grazie per questo articolo. Questa sera nella preghiera della notte pregherò con e per questa ragazza.