BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PRATO/ L'appello dei clienti delle prostitute cinesi: non cancellate i numeri di telefono dai muri

Un appello fuori dal comune lanciato agli operatori che stanno ripulendo i muri di via Pistoiese, nel cuore di Prato: “Non cancellate dai muri i numeri di telefono delle prostitute cinesi”.

foto: Infophotofoto: Infophoto

Un appello fuori dal comune lanciato agli operatori che stanno ripulendo i muri di via Pistoiese, nel cuore di Prato: “Non cancellate dai muri i numeri di telefono delle prostitute cinesi”. Hanno detto così alcuni clienti italiani delle prostitute, aggiungendo: “Se voi li cancellate non possiamo più trovare quei numeri telefonici”. Così l’assessore comunale all’Ambiente e alla Mobilità di Prato afferma: “Mi sarei aspettato di tutto, ma non gli italiani che si lamentano perchè cancelliamo i numeri di telefono dai muri nella zona di Macrolotto zero. Dobbiamo porci più di un interrogativo se il nostro lavoro viene scambiato per quello della buoncostume”. I lavori sono iniziati da una settimana nell’ambito dell’operazione “decoro Macrolotto zero”, un’operazione di ripulitura per dare appunto decoro al quartiere che è stata promossa dal Comune in collaborazione con l’ufficio Immigrazione. “A fianco dei tanti che, giustamente, lamentano le condizioni in cui sono stati ridotti gli edifici, ci sono altri cittadini che adesso lamentano di non trovare più numeri di telefono a cui sono interessati. Con la traduzione degli annunci - ha affermato Alessi - è arrivata la conferma che si tratta di numeri di telefono di prostitute o 'massaggiatricì e gli operatori che li stanno cancellando sono stati trattati come i gendarmi che accompagnano Bocca di Rosa alla stazione”. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.