BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Quali sono i momenti più importanti della vita?

Pubblicazione:giovedì 18 dicembre 2014

Papa Francesco (Infophoto) Papa Francesco (Infophoto)

Il battesimo, per Bergoglio, è l'atto che regala giovinezza. La santa comunione la possibilità di cibarsi di Gesù. Cose che uno non dimentica, come il giorno in cui è stato ordinato sacerdote, in cui è diventato padre e pastore. Sono queste le date da celebrare, per Papa Francesco, magari anche con festoni, torta e candeline. Per cui il giorno di Natale oltre al panettone, facciamogli doppi auguri. Nel 1936, il 25 dicembre nasceva come sempre Gesù, ma veniva battezzato anche il piccolo Jorge Mario, nella Basilica di San Carlos Borromeo e Maria Ausiliatrice, nel barrio Almagro di Buenos Aires.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
22/12/2014 - Il Natale (luisella martin)

La luce e il pianto, l'odore della mamma ... così Cristiana descrive poeticamente il momento più importante della nostra vita, quello della nascita. Sembrerebbe che niente possa eguagliarlo e tanto meno superarlo; sebbene non ricordi il momento in cui sono nata, non dimentico l'emozione provata quando è nata mia figlia (che invece, in modo straordinario, all'età di cinque anni descrisse il momento della sua nascita!). Eppure il ricordo più meraviglioso della mia vita è quello della mia Prima Comunione e forse oggi ho capito perché. Si ricordano i luoghi, i volti, le emozioni che abbiamo vissuto in prima persona, non quelli che hanno vissuto gli altri! Noi siamo troppo limitati per accorgerci della presenza di Dio e perciò non ricordiamo la Sua Presenza al nostro fianco, nella nostra anima, nel nostro cuore ... A meno che Lui non decida diversamente. Per tutti quelli di noi che non ricordano le emozioni provate il giorno del Battesimo, della Prima Comunione, della Cresima, del Matrimonio ...Papa Bergoglio ricorda che in quei giorni Dio era specialmente e intensamente vicino a ciascuno di noi perché ci ama davvero e ci guida nel cammino verso l'incontro con Lui.