BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BOB DYLAN/ Il Capo di Stato Maggiore ai cadetti: ascoltate "Forever Young"

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

E pensare che Bob Dylan scrisse una canzone intitolata Masters of War, padroni della guerra, infuriato atto di accusa contro chi costruisce le armi e fa le guerre. In realtà come si sa il cantautore americano non è solamente un idolo dei pacifisti, ma ha un repertorio che ha spaziato in tutti gli ambiti dell'animo umano. Ad esempio con la bellissima canzone Forever Young, una sorta di preghiera in cui si augura che le persone rimangano per sempre giovani con il cuore spalancato alla vita. E' successo così che il capo di Stato Maggiore italiano, l'ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, stupendo molti e scioccando qualcuno, nel suo discorso ai cadetti dell'accademia militare ha fatto proprio questo augurio: restare per sempre giovani e ascoltare la canzone di Bob Dylan. "Una canzone della nostra gioventù ma che sintetizza bene la necessità per questi giovani in divisa d’impegnarsi per gli altri. E questa non è forse la missione dei futuri comandanti del nostro Esercito?" ha detto. Aggiungendo che Forever Young è "un appello a un modo di vivere che non conosce confini né barriere ideologiche".



© Riproduzione Riservata.