BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESSELUNGA/ Livorno, il sindaco grillino dà l'ok a Caprotti: per la prima volta nella rossa Toscana

Dopo averci provato per tredici anni senza successo, Bernardo Caprotti potrà finalmente aprire un Esselunga nella città toscana di Livorno, ecco di cosa si tratta

Immagine di archivio Immagine di archivio

Qualcuno ricorderà il polemico librino "Falce e carrello" nel quale il fondatore della catena di supermercati Esselunga Bernardo Caprotti lamentava l'impossibilità di aprire i suoi negozi nelle regioni rette da giunte di sinistra per via di certi favoritismi alla catena concorrente Coop. Ebbene, finalmente Caprotti è riuscito a superare il muro grazie al sostegno di Filippo Nogarin, sindaco cinque stelle della città di Livorno. Il primo supermercato Esselunga della città toscana aprirà a breve, lo ha comunicato il sidnaco stesso. Erano tredici anni che Caprotti ci provava. Il super verrà inaugurato nell'area della ex Fiat di via Petrarca su una superficie pari a 4mila metri quadri: "Un investimento che porterà in città 200 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato e un accordo di Esselunga di utilizzare il polo ortofrutticolo livornese e il mercato ittico livornese per l’approvvigionamento dei supermercati toscani."  

© Riproduzione Riservata.