BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ Babbo Natale contro Gesù Bambino? Chesterton non era d'accordo...

Pubblicazione:domenica 28 dicembre 2014

Infophoto Infophoto

E la spiegazione era che un certo essere che tutti chiamavano "Santa Claus" era benevolmente disposto verso di me... Ciò che credevamo era che una determinata agenzia benevola ci avesse davvero dato quei giocattoli per niente. E, come affermo, io ci credo ancora. Ho semplicemente esteso l'idea.

Allora chiedevo solo chi metteva i giocattoli nella calza, ora mi chiedo Chi mette la calza accanto al letto, e il letto nella stanza, e la stanza nella casa, e la casa nel pianeta, e il grande pianeta nel vuoto. Una volta mi limitavo a ringraziare Babbo Natale per pochi soldi e qualche biscotto. Ora, lo ringrazio per le stelle e le facce in strada, e il vino e il grande mare. Una volta pensavo fosse piacevole e sorprendente trovare un regalo così grande da entrare solo per metà nella calza. Ora sono felice e stupito ogni mattina di trovare un regalo così grande che ci vogliono due calze per tenerlo, e poi buona parte ne rimane fuori; è il grande e assurdo regalo di me stesso, perché all'origine di esso io non posso offrire alcun suggerimento tranne che Babbo Natale me l'ha dato in un particolare fantastico momento di buona volontà".

Morale? Si può parlare di stupore di fronte alla Bellezza di un Dio che si fa uomo anche utilizzando Babbo Natale. E' così che i nuovi pagani, quelli che hanno dimenticato Cristo e si trastullano con illusori buonismi, potranno imboccare la strada per Betlemme, quella giusta.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
04/01/2015 - Babbo Natale (luisella martin)

Questo articolo è proprio bello! Da infilare nella calza della Befana!