BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

EREDITA'/ Imprenditore morto senza figli lascia l'azienda ai suoi operai

Ha deciso di lasciare la sua azienda in eredità ai suoi operai. E' un imprenditore vicentino morto senza figli che in questo modo ha fatto qualcosa di raramente accaduto in precedenza

Immagine di archivioImmagine di archivio

E' motto senza figli e poco prima di andarsene ha preso una decisione forse unica: ha lasciato la sua azienda in eredità agli operai. Lui, Leonardo Martini, fondò la Dioma srl a Vicenza nel 1967, una impresa che tutt'oggi è in ottime condizioni economiche. Si producono stampi in materiale plastico e si forniscono servizi a grandi aziende automobilistiche, ad esempio cruscotti venduti anche all'estero. Adesso è tutto in mano ai suoi ex dipendenti: due dirigenti e circa venti operatori diventeranno così tutti soci fra loro. Il funerale è stato celebrato all'interno dell'azienda con un rito laico, presenti tutti i lavoratori e i familiari e i molti amici, che lo descrivono come un imprenditore dalle capacità quasi da artista. 

© Riproduzione Riservata.