BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 30 dicembre si celebra San Felice I

Pubblicazione:martedì 30 dicembre 2014

foto: Infophoto foto: Infophoto

SAN FELICE, SANTO DEL GIORNO (30 DICEMBRE 2014). Il giorno 30 dicembre la Chiesa Cristiana onora e ricorda San Felice. San Felice I fu papa tra il 269 e il 274 dopo Cristo, il ventiseiesimo papa della storia della Chiesa, e viene ricordato nel suo dies natalis, ovvero il giorno in cui morì, il 30 Dicembre. San Felice, primo di questo nome, viene spesso confuso con altri santi omonimi: ad esempio si parla, in alcuni testi, del suo martirio, ma non sembra che egli venne martirizzato. Secondo alcune testimonianze, il suo corpo venne sepolto nella Basilica che si trova al secondo miglio della via Aurelia. In realtà si sa per certo che le sue reliquie sono conservate presso il Cimitero di San Callisto, sulla via Appia. In queste catacombe infatti si trova un luogo chiamato cripta dei Papi, dove hanno trovato l'eterno riposo ben sedici dei papi della Chiesa Cattolica. Le informazioni certe circa il pontificato di San Felice I riguardano il fatto che egli seguì a San Dionigi sul soglio pontificio. Era il figlio di una famiglia romana, e svolse il suo servizio a Dio ai tempi dell'Imperatore Aureliano, il quale mise in atto molte persecuzioni nei confronti della comunità cristiana. San Felice I si trovò soprattutto coinvolto nelle diatribe sollevate dai cristiani di Antiochia. Questi ultimi infatti volevano la deposizione del Vescovo di Antiochia, il quale era stato accusato di avere idee eretiche nei confronti del dogma della Santissima Trinità.

Il papa dovette intervenire, ottenendo un riconoscimento legale anche da parte dell'Imperatore Aureliano, il quale decretò che i beni immobili dei cristiani della chiesa di Antiochia andassero a coloro che erano in comunione con la Chiesa di Roma. Altro provvedimento attribuito a San Felice è l'uso di celebrare le messe in memoria dei martiri sulle loro tombe, ovvero secondo la liturgia detta missa ad corpus. Solo in seguito, nel IV secolo, invalse invece l'uso di celebrare la memoria dei martiri nella Basiliche costruite sulle loro catacombe. San Felice I fu papa per cinque anni, undici mesi e venticinque giorni, tempo che fu tutto dedicato a glorificare il nome di Dio, e a dare una forma alla sua Chiesa su questa terra.



© Riproduzione Riservata.