BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MENU CENONE CAPODANNO 2015 / San Silvestro, le idee per il veglione: cotechino in crosta un grande classico

Secondo la tradizione per il cenone e il primo dell’anno si dovrebbero consumare cibi legati alla prosperità. Tra questi troviamo le immancabili lenticchie o il riso, che richiamano i soldi

foto:Infophotofoto:Infophoto

State preparando la tavola per il cenone di Capodanno 2015 ma non sapete ancora cosa preparare? Allora il Cotechino in crosta è quello che fa al caso vostra. Si tratta di una ricetta facile e sfiziosa, proposta da “Cotto e mangiato” che realizzerete in poco tempo. Per realizzare questo piatto gustoso vi basterà un cotechino, un rotolo di pasta sfoglia e delle lenticchie. Dopo aver cotto il cotechino come indicato sulla confezione, scolatelo e togliete la pelle esterna. Avvolgete il cotechino nella pasta sfoglia. Tagliate altre tre strisce di pasta sfoglia e formate una treccia da mettere sul cotechino. Infornate in una teglia foderata con pasta sfoglia e fate cuocere a 180° fino a quando non diventerà dorato. Servite caldo su un letto di lenticchie e buon appetito.

Secondo la tradizione per il cenone e il primo dell’anno si dovrebbero consumare cibi legati alla prosperità. Tra questi troviamo le immancabili lenticchie o il riso, che richiamano i soldi, quindi bisogna mangiarne tanti come buon augurio per un anno ricco di soldi. Altro alimento ricco e ben augurale è il maiale, quindi l’appuntamento a tavola è con il cotechino o lo zampone, alimenti che non possono mancare. Ma per chi desidera una cena o un pranzo a base di pesce, c’è il salmone sia affumicato sia fresco, ma sono ideali anche i crostacei. Sui dolci non c’è una regola fissa, ci si può quindi sbizzarrire, anche se di solito il dolce più consumato è il panettone o il pandoro, ma nulla vieta di preparare dei dolci freschi. E per il brindisi immancabili sono le bollicine, che possono essere italiane o francesi. Ecco qualche idea per preparare un ottimo menu per il cenone: per l’aperitivo i vola u vent con spuma di salmone affumicato e con spuma di tonno. Elegante e insolita l’insalata di patate con la bottarga. Come primo piatto si può scegliere di preparare dei tagliolini con l’astice. Per secondo, il cartoccio di spigola con zucchine e patate e il calamaro ripieno alla calabrese. E come dessert i profitteroles alla banana. Sempre a base di pesce, un altro menu sfizioso potrebbe essere quello di scegliere come antipasto un cocktail di gamberi o dei cestini croccanti di prosciutto con ripieno di stracchino e pere o delle barchette di patate al salmone affumicato. Per il primo i tortellini ripieni fatti in casa oppure la lasagna broccoli e pesto e ancora: un piatto tipico della tradizione pugliese, ovvero le linguine al cartoccio con calamari, gamberetti e cozze. Per il secondo si può procedere cucinando il salmone in bella vista o l’aragosta in court-bouillon. Poi, a mezzanotte, il protagonista è lui: il cotechino con le lenticchie. Un dolce goloso potrebbe essere il semifreddo al panettone con ricotta e scaglie di cioccolato fondente proposto dal portale “LeiTv”. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.