BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

BOLLETTINO NEVE/ Impianti aperti e piste, ecco dove si scia nel weekend. Le condizioni della neve (oggi, sabato 6 dicembre 2014)

Bollettino neve, le piste e gli impianti aperti, aperture dei complessi sciistici, oggi sabato 6 dicembre. Ecco tutte le informazione su dove si scia nel weekend dell'Immacolata

(Infophoto)(Infophoto)

Altri aggiornamenti per tutti gli sciatori che hanno intenzione di passare il weekend sulle montagne: ecco le località che hanno più impianti di risaliti aperti e quelle che invece presentano condizioni di pista migliori, almeno per quanto riguarda l’innevamento naturale. L’adamello Ski, insieme a Val Senales e anche al complesso di Medesimo sono quelli più innevati, con 350, 260 e 230 cm rispettivamente. Ad Airolo e Bardonecchia, per esempio, c’è poco più di un metro di neve sulle piste: nella prima località è abbastanza compatta, mentre invece a Bardonecchia e neve farinosa e ancora non praticabile al 100%, soprattuto per i meno esperti. Sono tanti gli impianti aperti a Zermatt, Davos e Celerina, ma anche St. Mortiz, Living e l’Adamello Ski reggono il confronto. In particolare, la neve sull’Adamello è farinosa, così come a St. Moritz. A Cortina la neve, invece, è ben compatta, mentre non si hanno dati precisi per quanto riguarda Madonna di Campiglio, Gressoney e Cortina.

Finalmente è arrivato il weekend e tutti gli amanti della neve possono approfittarne per sfuggire al caos cittadino e rifugiarsi sulle montagne con un paio di sci ai piedi: vediamo dunque dove tutti gli sportivi invernali possono inaugurare la loro stagione sciistica 2014/2015. Già alcuni complessi sciistici sono aperti, per lo più quelli di dimensioni maggiori, come Madonna di Campiglio, Cervinia, St. MoritzAdamello Ski e anche Champoluc e Gressoney. Le nuove notizie riguardano un altro impianto situato in Trentino, ovvero il Passo San Pellegrino, che a sorpresa è riuscito ad aprire oggi gli impianti nonostante le condizioni meteo degli ultimi giorni si siano mostrate particolarmente avverse: ovviamente, le quote dove lo sport sarà praticabile si aggireranno tra i 2500 e i 2100 m e non scenderanno. Saranno aperte le funivie Col Margherita e Lago Cavia-Col Margherita. Si scia, finalmente, anche a Bardonecchia, una delle località più amate da tutti gli sciatori: non senza difficoltà sempre a casa delle condizioni meteo, saranno in funzione la telecabine Bardonecchia-Fregiusia, la seggiovia Fregiusia-Plateau, lo ski-lift Jafferau e quello Plateu e anche la seggiovia Ban. Sei le piste aperte per questo weekend dell’Immacolata. Per quanto riguarda Aprica, invece, che aveva annunciato l’apertura proprio per oggi, ancora nulla da fare: è stata nuovamente rimandata a casa delle temperature elevate. Si spera per domani, domenica 7 dicembre, o al più tardi lunedì 8. Presso il grosso complesso di Dolomiti Superski, aprono anche la funivia Faloria, la seggiovia Vitelli,lo ski-lift Tondi, la seggiovia Pian Revalles, Cacciatori e Bus Tofana presso Cortina. Inoltre, a Plan de Corones / Kronplatz apriranno la telecabina Ruis e Oang 1 e 2.

© Riproduzione Riservata.