BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COSTA CONCORDIA/ Morto un sub spagnolo che lavorava alla rimozione del relitto

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Un sommozzatore spagnolo, Israel Franco Moreno, che lavorava con le squadre che stanno preparando la rimozione della Costa Concordia, è morto oggi all'Isola del Giglio. L'uomo, 30 anni di età, è rimasto schiacciato dal relitto. Stava lavorando in coppia con un collega: questi è riuscito a portarlo in superficie ancora cosciente, ma purtroppo dopo il ricovero è deceduto. Si tratta di uno dei lavoratori del Consorzio Titan Micoperi, che si occupano appunto della rimozione del relitto. In passato c'erano già stati alcuni incidenti ma questo è il primo caso di morte di uno dei lavoratori impegnati all'Isola del Giglio. In realtà era già morto uno dei sommozzatori, ma il decesso era stato dovuto a cause naturali, un filippino di 54 anni che era morto mentre stava facendo la doccia nel suo appartamento sulla nave Pioneer che ospita il personale. Il 23 aprile 2013 invece un medico che assiste i sub del cantiere era caduto dalla scaletta di un rimorchiatore riportando un trauma cranico e la frattura della clavicola e il 24 maggio dello stesso anno un operaio inglese era rimasto ferito mentre si stava procedendo con una trivellazione. 



© Riproduzione Riservata.