BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SANTO DEL GIORNO/ Il 10 febbraio si celebra Santa Scolastica

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Parallelamente al fratello San Benedetto, considerato il padre del monachesimo maschile occidentale, Santa Scolastica ha la medesima importanza per quel che riguarda quello femminile. Ispirandosi al fratello Benedetto, anche Santa Scolastica fondò un monastero nei pressi di Montecassiono: si trattava dell'abbazia di Piumarola. La nuova abbazia venne fondata a circa sette chilometri a sud del monastero di Montecassino ed adottò la regola benedettina, ponendo le basi del ramo femminile dell'ordine.Nonostante i due rami fossero indipendenti l'uno dall'altro, con Santa Scolastica a capo di quello femminile e San Benedetto a capo di quello maschile, i due fratelli si incontravano un giorno all'anno per scambiarsi opinioni e consigli. Nell'inverno del 547, Santa Scolastica si ammalò gravemente a causa delle durezze e dei rigori della vita monastica. Il 6 febbraio di quell'anno Santa Scolastica e San Benedetto ebbero il loro ultimo colloquio. La religiosa, presagendo la vicinanza della morte, pregò il fratello di protrarlo sino al mattino successivo. San Benedetto fu categorico e non volle fermarsi di più: scoppiò però un temporale miracoloso che obbligò i due fratelli a rimanere assieme sino al mattino successivo. Pochi giorni dopo, Santa Scolastica morì. La sua anima ascese in cielo rapidamente: San Benedetto la vide sotto forma di colomba. Santa Scolastica, in un'epoca di violenza e di durezza come il VI secolo, contribuì a salvare la cultura occidentale dalla distruzione provocata dalla barbarie e dalle guerre che seguirono la caduta dell'Impero Romano. Santa Scolastica è patrona delle suore benedettine; viene invocata per difendersi dai fulmini e nelle epoche di siccità per ottenere la pioggia. Il corpo di Santa Scolastica è conservato accanto a quello di San Benedetto, nella basilica di Montecassino.

© Riproduzione Riservata.