BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIOLENZA SULLE DONNE/ Ragazza di 17 anni rifiuta di abortire, il fidanzato la massacra di botte

Pubblicazione:venerdì 21 febbraio 2014

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Caso allucinante, quello di cui è stata vittima una ragazza di soli 17 anni, pestata a sangue dal fidanzato perché non voleva abortire. E' successo nella città di Ostia. Il fidanzato della giovane ha 25 anni e non sapeva della gravidanza della ragazzina perché lei glielo aveva tenuto nascosto, si legge oggi sul Messaggero. Ma inevitabilmente ha finito per scoprirlo, dopo ben quattro mesi. Lei voleva far nascere il bambino ma non voleva neanche perdere il suo fidanzato, un immigrato sudamericano che lavora in un albergo di Fiumicino. Quando lei finalmente davanti all'evidenza le ha detto della gravidanza e che ormai, dati i tempi (quattro mesi) non poteva più abortire, è scattata la violenza bestiale dell'uomo, che già in passato aveva maltrattato la ragazzina. L'ha pestata colpendola alla testa e alla pancia, tanto che adesso si teme possa perdere il bimbo. L'ha lasciata nel sangue andandosene via, fino a quando non l'hanno trovata i genitori di lei. L'uomo al momento è scomparso, la polizia lo sta cercando con l'accusa di tentato omicidio.

 



© Riproduzione Riservata.