BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CYBERBULLISMO/ Lo studio: un adolescente su cinque rischia di diventare violento

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Uno su cinque: secondo uno studio effettuato dalla polizia postale italiana, il 20% dei ragazzi è un potenziale cyberbullo. E' la sempre maggiore diffusione di smartphone e la conseguente possibilità di navigare in rete che rende possibile ciò. A questo studio si aggiungono anche quelli effettuati da Save the Children: almeno quattro adolescenti su dieci hanno assistito a un episodio di cyberbullismo. E infine lo studio della Società italiana di pediatria dice che il 59% dei giovani si connette con sconosciuti, dopo di che non è raro che segua un incontro anche di persona. Il 56% poi non ritiene che concedere la propria amicizia su facebook a uno sconosciuto sia pericoloso mentre il 35% non ritiene sia pericoloso scambiarsi i numeri di telefono. Il 26% infine ritiene non sia pericoloso accettare di incontrarsi personalmente. Ci sono dati anche relativi al cosiddetto sexting, cioè scambiarsi immagini e video a contenuto sessuale: Telefono azzurro ed Eurispes hanno calcolato che un adolescente su quattro ha ricevuto tali contenuti e il 12,3% li ha inviati ad altri coetanei. 



© Riproduzione Riservata.