BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Francesco in preghiera, la normalità diversa

Pubblicazione:mercoledì 12 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 12 marzo 2014, 14.39

Papa Francesco in preghiera (foto http://www.news.va/it) Papa Francesco in preghiera (foto http://www.news.va/it)

Come le cose amate dai bambini, che ci giocano e le usano e ancora e ancora, e così si rovinano un po'. Non come noi grandi invece, che le mettiamo via per non rovinarle. Questo papa lo usa il suo breviario. Lo ama, lo tocca. Le pagine verdine, hanno punti un po' scolorati come quando sulle pagine ci torni e ci ritorni. Come quando guardi la persona che ami e la riguardi e non ti stanchi mai perché ai tuoi occhi è sempre nuova. Mi sbaglierò, ma mi sembra d'intravvedere pure un post-it giallo tra le pagine. Sarà perché è quello che faccio io per tenere a mente un passo importante, un luogo caro. Me lo immagino pieno di note e sottolineature: ecco, quest'immaginazione sì che è buona, non come quella della cappella dell'inizio. Magari saranno note senza punti esclamativi perché, per me, a lui piace il rapporto franco, semplice, quotidiano, ma senza esasperazione. Come prendere un caffè. E poi mi ha colpito la posizione della mano che tiene il Vangelo. Se guardo quella del prete in primo piano, lui tiene il breviario come un libro, come faccio io. Il papa no. Lui se lo culla. La posizione della mano è quella delle mamme che tengono in braccio il bimbo appena nato. E così, quando uno prova un amore grande così, normale così, non ha bisogno di distinguersi. Sta con gli altri. E se non fosse per quella veste bianca sarebbe, questo papa-prete, un prete come tutti gli altri. Anzi no.

Un prete santo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
18/03/2014 - grazie (Mauro Leonardi)

Paola, grazie per il tuo commento.

 
12/03/2014 - Il bello della normalità (Paola Baratta)

Davvero un bell'articolo questo di Don Mauro Leonardi. Perché mette in rilievo la bellezza della normalità. la santità della normalità che sta in papa Francesco.