BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA FRANCESCO/ La giornata di Bergoglio: sveglia alle 4 e 45, a letto alle 22 e 30

Un lavoratore instancabile che si sveglia alle 4 e 45 del mattino e va a domire alle 22 e 30. Così viene descritto il papa, ecco una sua giornata tipo in questa news

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Grazie a un reportage pubblicato dal giornale Eco di Bergamo, e grazie soprattutto a quanto raccontato da alcuni alti prelati bergamaschi che hanno rapporti personali con il Papa, è stato possibile ricostruire una giornata tipo del pontefice. Secondo quanto viene scritto, Francesco si alza ogni mattina alle 4 e 45, dopo di che passa circa un'ora a meditare e pregare in solitudine. A questo punto celebra la quotidiana messa e poi fa colazione in mensa. Comincia la giornata di lavoro a cui segue la pausa pranzo e circa mezz'ora di riposo per poi riprendere il lavoro fino alle 19 e 30 o le 20 quando si reca a cena, dove si siede a mangiare al primo posto che trova e con chiunque capiti. Si dice anche che quando a mensa c'è il self service, il papa fa la fila con il suo vassoio con tutti gli altri. Bergoglio quando viveva a Buenos Aires era abituato a cucinarsi da solo, la sua specialità il maialino al forno. La sera il papa va a domare alle 22, al massimo le 22 e 30. Viene anche descritto il suo appartamento: un salotto arredato con due poltrone, un divano, una scrivania, una libreria e un tappeto di tipo persiano con luci al neon. Quindi la camera da letto, un frigorifero e un bagno. Il segretario particolare del papa monsignor Xuereb lo descrive come un lavoratore instancabile. Quando ha bisogno di fare una pausa, recita il rosario, ne dice almeno tre al giorno, dice. 

© Riproduzione Riservata.