BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Sciopero 19 Marzo 2014/ Treni e mezzi pubblici: gli orari e le informazioni città per città. I dettagli (aggiornamento alle 15)

Pubblicazione:mercoledì 19 marzo 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 19 marzo 2014, 15.03

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

SCIOPERO 19 MARZO 2014: IL COMMENTO DI ANNAMARIA FURLAN (CISL) -  Il segretario confederale della Cisl, Annamaria Furlan, ha reso pubblico un commento sullo sciopero dei mezzi pubblici di oggi 19 marzo 2014. Secondo il segretario l'immobilismo delle associazioni datoriali Asstra e Anav ha corsetto nuovamente i lavoratori del settore trasporti a scioperare. Da troppo tempo, ha detto ancora, tali associazioni sono sorde alla richiesta di rinnovare il contratto di lavoro: “E’ da 7 anni che i lavoratori sono in attesa di rinnovo. Dall’inizio della vertenza i sindacati di categoria hanno indetto ben tredici scioperi  molti dei quali sono stati rinviati o sospesi per prova di responsabilità da parte del sindacato, ma non è servito mai a nulla". Il riassetto del trasporto pubblico locale deve essere un banco di prova per il nuovo governo, ha detto ancora, e al nuovo governo viene chiesto un intervento immediato.

SCIOPERO 19 MARZO 2014: I DETTAGLI CITTA' PER CITTA' - Lo sciopero dei mezzi di oggi, mercoledì 19 marzo 2014, sta mettendo a dura prova i cittadini di molte città italiane. Dopo le prime ore sono noti maggiori dettagli sullo sciopero sia per Milano, che per Roma che per le altre maggiori città. Eccoli. A Napoli lo sciopero dei mezzi pubblici prevede lo stop della Linea 1 dalle ore 9 e 12. Il servizio riprenderà con prima corsa da Piscinola alle ore 17 e 12 e da Garibaldi alle ore 17 e 52. Per quanto riguarda le funicolari Centrale, Chiaia, Montesanto e Mergellina ultima corsa alle 9 e 20 con ripresa del servizio alle ore 17, termine servizio alle ore 19 e 50. Gli autobus sono in servizio dalle ore 5 e 30 alle 8 e 30 e dalle 17 alle 20.  A Bologna lo sciopero è iniziato alle ore 8 e 30 e prosegue fino alle 16 e 30 per poi interrompessi dalle 19 e 30 fino a fine servizio. Oltre ai tranvieri scioperano anche gli addetti alle pulizie. A Firenze si registra una adesione allo sciopero dei mezzi piuttosto bassa, infatti la maggior parte di essi circola regolarmente. Lo sciopero prevede questi orari: gli autobus Ataf sono garantiti  dalle 6 alle 9.15 e dalle 11.45 alle 15.15, mentre la tramvia si fermerà dall’inizio del servizio alle 6.30, dalle 9.30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio. Il servizio extraurbano invece prevede il servizio dei mezzi Ctt dalle 5 e 30 alle 8 e 30 e dalle 12 alle 15 a termine servizio. 

SCIOPERO 19 MARZO 2014: TRENI E MEZZI PUBBLICI - Lo sciopero di 24 ore in atto mercoledì 19 marzo 2014 sostituisce quello annullato lo scorso 5 febbraio per via delle cattive condizioni meteorologiche. Anche questa volta si sciopera per chiedere il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, lo hanno organizzato le maggiori sigle sindacali nazionali per cui si prevede come sempre in questi casi massiccia e altissima partecipazione dei lavoratori. Ogni città effettuerà orari differenti, di seguito segnaliamo le principali città. A Torino lo sciopero verrà effettuato dalle 9 di mattina alle 12 e poi dalle 15 fino a fine servizio: le autolinee extraurbane garantiranno una fascia da inizio servizio alle ore 8 e dalle 14 e 30 alle 17 e 30. A Genova lo sciopera comincerà alle ore 9 per terminare alle 17 e 30 e poi riprendere dalle 20 e 30. A Venezia il servizio traghetti garantirà l'apertura dalle 6 alle 9 e dalle 16 e 30 alle 19 e 30. A Bologna e Ferrara lo stop dei mezzi pubblici comincerà alle ore 8 e 30 fino alle 16 e 30 per riprendere dalle 19 e 30 fino a fine servizio. A Firenze lo sciopero inizierà alle 9 e 15 fino alle 11 e 45, e poi dalle 15 e 15 fino a fine servizio. A Napoli i mezzi funzioneranno dalle 5 e 30 alle 8 e 30 e dalle 16 e 30 fino alle 19 e 30. A Bari lo sciopero comincerà alle ore 8 e 30 fino alle 12 e 30 e poi dalle 15 e 30 fino a fine servizio. 



© Riproduzione Riservata.