BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ 2. San Patrignano una "prigione"? Non dimentichiamo il dolore che ha accolto

Pubblicazione:

Ban Ki- Moon in visita a San Patrignano  Ban Ki- Moon in visita a San Patrignano

Oppure una psichiatrizzazione, una cronicizzazione del problema. La questione invece è se è possibile che persone accolgano queste persone, in tutto e per tutto, e con esse siano disponibili a fare un cammino di rinascita, di riscoperta della vita, un cammino che lasci intravedere la possibilità di stare al mondo in maniera diversa. Perché si fa fatica a vedere quello che c’è dentro il dolore delle persone. In tutti i dibattiti su liberalizzazione sì liberalizzazione no, quello che manca è che non si vuol vedere bene quali sono i bisogni della persona, in questo caso particolare il bisogno dei giovani. Il dolore, la sofferenza è sempre un grido di vita. Il problema è vedere se ci sono persone disponibili a raccogliere questo grido e, partendo da quello, iniziare un lavoro di rinascita, di resurrezione, di insurrezione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.