BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STRISCE BLU/ Il ministro Lupi: nessuna multa per sosta oltre l'orario pagato

In caso di parcheggio prolungato nelle strisce blu oltre la tariffa già pagata, non si esercita multa ma va pagato il tempo in più trascorso nel parcheggio stesso.Ecco di cosa si tratta

Strisce blu Strisce blu

Bisogna pagare il saldo mancante della tariffa non corrisposta. E' quanto ha risposto il ministro dei trasporti Maurizio Lupi, tramite il suo sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, a una interrogazione parlamentare sul tema dei parcheggi a pagamento nello spazio contrassegnato da strisce blu. Il dubbio sollevato anche da molte amministrazioni comunali è infatti se chi si ferma nel parcheggio oltre il tempo previsto dal suo pagamento debba incorrere o no nel pagamento di una multa. Niente multa, viene spiegato: "nel caso ci sia sosta illimitata tariffata il pagamento in misura insufficiente non costituisca violazione di una norma di comportamento, ma configuri unicamente una “inadempienza contrattuale”. Quindi il proprietario della vettura dovrà saldare la differenza tra quanto pagato in anticipo e il tempo reale passato nel parcheggio. In materia di sosta, spiega il sottosegretario, "gli unici obblighi previsti dal Codice sono quelli indicati dall’articolo 157, comma 6, e precisamente l’obbligo di segnalare in modo chiaramente visibile l’orario di inizio della sosta, qualora questa sia permessa per un tempo limitato, e l’obbligo di mettere in funzione il dispositivo di controllo della durata della sosta, ove questo esista; la violazione di tali obblighi comporta la sanzione prevista dal medesimo articolo 157, comma 8, del Codice medesimo”. Per ottenere il pagamento mancante, viene detto ancora, le amministrazioni locali possono affidare al gestore del servizio le azioni per il recupero della somma "secondo le indicazioni e le limitazioni fornite dal Codice Civile e dal Codice del Consumo".

© Riproduzione Riservata.