BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 23 marzo si celebra San Turibio de Mogrovejo, patrono dei vescovi sudamericani

Pubblicazione:domenica 23 marzo 2014

(Infophoto) (Infophoto)

Nello stesso anno entra a far parte del Monastero di San Simeone, per poi fare la professione solenne dei voti l'anno successivo. Grazie a quest'impegno riceve il nome di Rafka, tradotto nella nostra lingua come Rebecca. La nuova missione della Santa non è più l'insegnamento, ma afflitta da terribili dolori dovuti probabilmente ad un'operazione chirurgica errata, si carica della sofferenza come partecipazione terrena della Passione del Cristo. Nell'ultima parte della sua vita la suora è completamente cieca e paralitica, fiaccata dalle pene sopportate nel corso degli anni, è in grado solamente di utilizzare le mani, unica parte del corpo a non essere stata compromessa. Il 23 Marzo 1914 all'età di ottantadue anni, dopo aver dedicato la sua esistenza alla preghiera e al sacrificio nel nome del Signore, lascia la vita terrena affidando la sua anima all'intercessione della Vergine e di San Giuseppe. Le sue spoglie vengono deposte presso il cimitero del monastero in cui ha trascorso oltre quarant'anni, per poi esser trasferite all'interno della chiesa, quando nel dicembre del 1925, cominciano le inchieste sulla sua causa di Beatificazione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.