BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAOLO BOVI/ Tenta il suicidio l'ex tastierista dei Modà

Paolo Bovi ha cercato di uccidersi. Si tratta dell'ex tastierista del gurppo musicale dei Modà che si trova da circa un anno agli arresti domiciliari per abusi sui minori

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

PAOLO BOVI: TENTA IL SUICIDIO L'EX TASTIERISTA DEI MODA' - Da tempo si trova agli arresti domiciliari, accusato di violenze sui minori. Paolo Bovi, in passato fonico e anche tastierista dei Modà, appartenente al gruppo come uno dei fondatori, è coinvolto in una brutta storia in cui è accusato di violenze su minori compiute, secondo le accuse, su ragazzi dell'oratorio che frequentava in un quartiere periferico di Milano. E' proprio in quell'oratorio che si sarebbero formati i Modà e dove il gruppo tenne il suo primo concerto. L'accusa parla di violenze su quattro ragazzini di età compresa tra i 13 e i 16 anni, a cui dava lezioni di chitarra, violenze che non sarebbero state consumate all'interno dell'oratorio ma in altri posti in cui il Bovi avrebbe attirato le sue vittime. I fatti sarebbero stati compiuti nel 2011 ma la denuncia, da parte di una madre, è arrivata solo nel 2013. Adesso giunge la notizia che Paolo Bovi avrebbe tentato di uccidersi con il gas di scarico della sua auto. Fortunatamente  i carabinieri sono giunti sul posto, la sua abitazione dove si trova agli arresti domiciliari, perché togliendosi il braccialetto elettronico che era obbligato a tenere, sono stati avvertiti dall'allarme del braccialetto stesso. Dopo essere stato ricoverato in ospedale è stato portato in carcere per tentata evasione. 

© Riproduzione Riservata.