BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ABORTO/ 15mila feti usati per riscaldare gli ospedali: e gli altri 200mila dove sono finiti?

Infophoto Infophoto

Il vescovo di Southwark, Peter Smith, ha espresso il suo rammarico per questa pratica terribile dicendo che “è necessario un principio di ordine pubblico che stabilisca chiaramente che i resti umani debbano essere sempre trattati con dignità” e che “l’essere umano ha valore inestimabile e deve essere protetto dal principio alla morte naturale”.

Josephine Quintavalle, direttrice dell’osservatorio etico sulle tecniche riproduttive CORE, nota tuttavia che nel documentario si è parlato perlopiù di feti abortiti naturalmente: “Bisognerebbe chiedere alle autorità sanitarie che ci spiegassero anche che fine hanno fatto e fanno i piccoli corpi dei 200,000 bambini che ogni anno vengono abortiti volontariamente nel Regno Unito”.

(Laura Gotti Tedeschi)

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
31/03/2014 - Una volta si usava la legna per scaldarsi. (claudia mazzola)

Un bambino che nasce scalda molto il nostro cuore. Sono stata nel reparto maternità a trovare Caterina appena nata, ecco, quello è il calore che vorrei trovare in ospedale.