BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STUDENTE SUICIDA/ Luca (compagno di corso): Nicola, morire per una domanda

Pubblicazione:martedì 15 aprile 2014

Infophoto Infophoto

Quello che è successo chiede drammaticamente se c'è qualcosa che risponde a tutte quelle domande che sono sorte in me. Riemerge quindi, quel giorno (ricordo il luogo e l'ora) in cui mi sono imbattuto in un uomo, don Luigi Giussani che aveva le mie stesse domande, le stesse di Nicola, e che testimoniava che ad esse c'era una risposta: il fatto che il mio cuore desideri di essere amato infinitamente non è indice che sono fatto male, che sono sbagliato, ma che esiste davvero Qualcuno che lo compie tutto, che in questo istante mi ama e mi vuole, così come sono. 

Pieno di dolore e di domanda, proprio in questi giorni in cui facciamo memoria della Passione di Cristo, chiedo di potermi immedesimare nel Suo dolore sulla croce per poter riscoprire di più la gioia della Sua vittoria e resurrezione oggi, più che mai certo che ad accogliere Nicola alla fine del salto c'era proprio Lui che teneramente lo prendeva con sé nel Suo abbraccio.

Luca Bonaldo




© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.