BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DI MATTEO/ il CSM proscioglie il pm sul caso telefonate Napolitano-Mancino

Pubblicazione:mercoledì 2 aprile 2014

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Il Consiglio superiore della magistratura ha prosciolto il pm di Palermo Nino Di Matteo, accusato di aver reso pubblico in una intervista l'esistenza di telefonate tra il presidente della Repubblica e Nicola Mancino, a proposito della cosiddetta trattativa tra Stato e mafia su cui si indaga da tempo. Il magistrato è così prosciolto in istruttoria secondo la richiesta del pg della Cassazione. Il difensore di Di Matteo, nonché procuratore aggiunto di Messina, ha accolto con soddisfazione la notizia dicendo che non esistevano dubbi che potesse finire diversamente.



© Riproduzione Riservata.