BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ Il 2 aprile si celebra San Francesco di Paola

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Nel frattempo, la sua fama di taumaturgo era arrivata anche in Francia, e spinse Luigi XI a voler incontrare l'eremita di Paola, nella speranza di poter essere risanato da questo. Il santo non si recò molto volentieri alla corte del re, e infatti lo fece soltanto dopo un ordine che gli arrivò direttamente dal papa di allora, Sisto IV. Cercò di convincere Luigi ad accettare serenamente ciò che Dio aveva in serbo per lui e non lo guarì. In Francia passò gli ultimi venticinque anni della sua esistenza, che si concluse a Plessis-les-Tours il 2 aprile del 1507. La sua beatificazione avvenne nel 1513, mentre la canonizzazione sopraggiunse nel 1519, ad opera di Leone X. Il bastone e il mantello, che gli permisero di attraversare lo Stretto di Messina senza fare ricorso a nessuna imbarcazione, sono gli attributi con cui si suole raffigurarlo. A San Francesco di Paola si rivolgono tutti coloro che intendono ottenere protezione dalla sterilità, dalle epidemie e dagli incendi.

© Riproduzione Riservata.