BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pasquetta 2014/ Città d'arte idee per la gita fuoriporta: viaggio nella Culla del Rinascimento (Oggi, 21 Aprile)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una delle immagini della Pasqua (e della Pasquetta)  Una delle immagini della Pasqua (e della Pasquetta)

PASQUETTA 2014: CITTA' D'ARTE E GITE FUORIPORTA. IDEE LAST MINUTE (LE METE IN TOSCANA) - Nella Pasquetta 2014 di tipo "museale" di certo non può mancare Firenze, e in generale la Toscana. La "culla" del rinascimento, certamente offre i suoi "big", Uffizi e Orsanmichele saranno aperti anche la sera del 30 aprile, in occasione della Notte Bianca, ma anche molto altro. Ecco tutte le mete possibili per trascorrere la pasquetta in toscana: Firenze. Galleria Palatina, Cenacolo S. Apollonia, Museo archeologico, Cappelle Medicee, Orsanmichele (chiesa e museo), Cenacolo Andrea del Sarto, Uffizi, Galleria dlel’Accademia, Palazzo Davanzati, Museo di San Marco, Museo dei Bargello, Villa Medicea della Pietraia, giardino della Villa a Castello, circuito museale (Argenti, Porcellane, Galelria del costume, giardino di Boboli, giardino Bardini), Villa Medicea di Cerreto Guidi.Grosseto. Area archeologica di Roselle, area archeologica di Vetulonia (Castiglione della Pescaia).Lucca. Museo di Villa Guinigi, museo di Palazzo Mansi.Pisa. Museo nazionale di San Matteo sul lungarno Mediceo, museo nazionale della Certosa di Calci.Pistoia. Museo nazionale di Casa Giusti.Prato.Villa Mediceo e museo della natura morta.Livorno. Museo nazionale delle residenze napoleoniche a Portoferraio (Elba).Siena. Museo archeologico, Tomba del Leone e Tomba della Pellegrina a Chiusi, Pinacoteca nazionale a Siena.Arezzo.Museo archeologico Mecenate, Casa Vasari, museo d’arte moderna e medievale, Cappella Bacchi (affreschi di Piero della Francesca) ad Arezzo. Poi Area archeologica del Sodo a Cortona, ex abbazia di San Salvatore a Castelfranco di Sopra e Museo delle arti e tradizioni popolari ad Anghiari.

PASQUETTA 2014: CITTA' D'ARTE E GITE FUORIPORTA. IDEE LAST MINUTE (TORINO) - Volete trascorrere una Pasquetta 2014 originale tra mummie e sarcofagi? Tra gli eventi organizzati a Torino, l’amministrazione della città offre un’allettante visita al Museo Egizio cittadino. È tradizione per tutti i musei, in occasione del week end di Pasqua, proporre visite e aperture straordinarie per cercare di richiamare all’interno delle proprie sale chi non si fa rapire dal fascino delle gite fuori porta. Per quanto concerne dunque il Museo Egizio di Torino, questo si appresta a fare il double in vista del ponte del 25 aprile e del primo maggio. Ma rimanendo in tema di uova di Pasqua, il programma per quanto concerne il fine settimana vede fissata alle 10.30 di sabato 19 aprile l’apertura del museo, con l’evento intitolato “Immortali, storie di mani egizie”; stesso orario di inizio la domenica  con “Animali o dei?”. Sia domenica che lunedì, giorno di Pasquetta, al pomeriggio, alle ore 15.10, è fissato l’evento “Seshen: luce di vita eterna”. E sempre a Pasquetta, ma al mattino, ecco “Geroglifici… che emozione”: l’appuntamento è alle ore 10.30 ed è dedicato a tutta la famiglia (in più ci sarà un egittologo ad accompagnarvi). Fondamentale la prenotazione, che è obbligatoria: bisogna contattare preventivamente il numero di telefono 011.4406903 o inviare una email a info@museitorino.it.

PASQUETTA 2014: CITTA' D'ARTE E GITE FUORIPORTA. IDEE LAST MINUTE (VENEZIA) - Venezia, nonostante il tempo al nord non sia proprio dei migliori, rimane una meta ambitissima in questa Pasquetta 2014, e sono tante le attrazioni che una città d'arte come questa può offrire ai turisti, assetati di cultura e - perchè no - anche di qualche ottima mangiata di pesce nell'interland della città lagunare. Forse - a dar retta al proverbio - il tempo è stato "troppo bello" la domenica delle Palme, per poter sperare che durasse fino a Pasquetta e allora la pioggia sta condizionando la gita fuori porta a Venezia. Eppure gran parte delle manifestazioni in programma oggi non sono state annullate, e quindi turisti provenienti da tutto il mondo si sono affollati fin dalle prime ore di questa mattina a Venezia. Musei, monumenti e vaporetti vengono visitati con code che, nel caso della basilica di San Marco, arrivano ai trequarti d’ora. E se non fossero sufficienti i "soliti" musei permanenti, ecco cosa offre la città lagunare, a livello di mostre in corso. Come per esempio "Tiziano, un autoritratto. Problemi di autografia nella grafica tizianesca", con uno degli ultimi capolavori attribuiti di recente al maestro italiano, oppure "Leger 1910-1930, la visione della città contemporanea" per chi apprezza l'Avanguardia Europea sviluppatasi a Parigi nel primo '900, e sempre su questo filone "L'immagine della città Europea dal rinascimento al secono dei lumi". Certo per i più legati alla tradizione non mancano mostre come "Il Serenissimo principe, storia e storie di dogi e dogaresse", mentre a Palazzo Fortuny c'è solo l'imbarazzo della scelta con mostre dal sapore antico e moderno. E per chi tra gli abitanti volesse darsi allo shopping o acquistare a prezzi scontati carne e tutto il necessario per rimediare con il pote del 25 aprile a quello "perso" con la pasquetta, ecco che tutti i supermercati del territorio resteranno operativi anche a Pasquetta: Le Barche, Auchan, Valecenter, Panorama e “Nave de vero” saranno a disposizione dei cittadini, così come il Designer Outlet di Noventa.

< br/>
© Riproduzione Riservata.