BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Santo del giorno / Il 23 aprile si festeggia San Giorgio

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

San Giorgio viene tradizionalmente raffigurato nell'atto di sconfiggere un drago, così come avvenne secondo la Leggenda aurea: questa narra infatti che, nella città libica di Selem, Giorgio uccise questa mostruosa creatura che si nascondeva in un grandissimo stagno, e che era solito uccidere i passanti con la sola forza del suo fiato infuocato. Fu così che salvo la principessa Silene, e che convinse gli abitanti della città spaventata dal drago a convertirsi.Oggi, sebbene il culto di questo santo sia stato retrocesso a una memoria facoltativa, è ancora molto vivo e sentito in tantissime parti del mondo: San Giorgio è il santo protettore degli arcieri, degli scout, dei soldati e delle guardie particolari giurate, è il patrono di alcune nazioni, come Inghilterra, Georgia, Portogallo e Lituania, ma anche di tantissimi comuni, tra cui Reggio Calabria, Ragusa, Ferrara e Campobasso. Il santo è inoltre patrono della città di Portofino, in provincia di Genova, dove ogni anno, proprio il 23 aprile, si dà vita a un grande falò in onore del santo, come rito propiziatorio.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.