BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DE CRISTOFARO/ Evaso dal carcere il killer dello skipper del catamarano

Filippo De Cristofaro colpevole di aver ucciso uno skipper nel 1988 insieme a due complici olandesi, è evaso per la seconda volta approffittando di un permesso di libertà per la Pasqua

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Seconda evasione per l'ergastolano Filippo De Cristofaro. L'uomo nel 1988 uccise Annarita Curina, uno skipper di Pesaro, per rubare un catamarano. De Cristofaro si trovava in permesso per le vacanze pasquali, tre giorni di libertà con obbligo di firma giornaliero, ma dopo un solo giorno non si è più presentato. Nel luglio 2007 era già evaso anche quella volta approfittando di un permesso premio: fu trovato a Utrecht in Olanda dove vive la sua complice nel furto del catamarano, Diana Beyer all'epoca dei fatti solo 17enne. Un episodio che aveva segnato le cronache di allora. I due avevano preso in affitto l'imbarcazione con lo scopo di rubarla e fuggire in Polinesia, ma dovevano eliminare lo skipper. La ragazza olandese la colpì a un fianco con un coltello, poi l'uomo la finì a colpi di machete. Raggiunti da un terzo complice, un altro olandese, i tre vennero arrestati in Tunisia. La giovane olandese viene condannata a sei anni e sei mesi ma passerà in carcere solo 15 mesi. De Cristofaro in primo grado viene condannato a 38 anni e in appello all'ergastolo.

© Riproduzione Riservata.