BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA FRANCESCO/ Il viaggio in Terra Santa: il Padre Nostro ecumenico al Santo Sepolcro

Per la prima volta nella storia un papa e il patriarca ecumenico pregheranno insieme. Succederà nel corso della visita di Bergoglio in Tera Santa, ecco di cosa si tratta

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Padre Federico Lombardi ha incontrato ieri la stampa per illustrare i dettagli dell'ormai prossimo viaggio in Terra Santa di Papa Francesco. Tre giorni in tutto come il viaggio di Paolo VI a cui questo nuovo pellegrinaggio vuole rendere omaggio. Tre giorni e ben quattordici discorsi, ma soprattutto una preghiera ecumenica insieme al patriarca Bartolomeo I, un padre nostro sul Santo Sepolcro, un fatto mai accaduto prima. E' il ricordo dei 50 anni dall'abbraccio tra Paolo VI e l'allora patriarca ecumenico Atenagora. Tra i tanti incontri previsti, la sera di domenica 25 uno privato tra Francesco e Bartolomeo in cui sarà firmata una dichiarazione congiunta. Poi la preghiera comune al Santo Sepolcro cosa che, ha detto padre Lombardi, è la prima volta che accade nella storia. Con il Papa in Terrasanta ci saranno il rettore del seminario rabbinico sudamericano, Abraham Skorka, e l'ex segretario generale del centro islamico argentino, amici personali di Bergoglio, a sottolineare il significato di incontro fra religioni di questo viaggio. Francesco infatti incontrerà anche i due gran rabbini di Gerusalemme, quello sefardita e quello askenazita.

© Riproduzione Riservata.