BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIENZA & VITA/ "Uno di noi", la Commissione europea ignora due milioni di firme

Pubblicazione:mercoledì 28 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 28 maggio 2014, 17.26

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Con un comunicato ufficiale, l'associazione Scienza & Vita accusa la Commissione europea di grave comportamento anti democratico. Nell'ultimo giorno del suo mandato e all'indomani delle elezioni, si legge, la Commissione ha del tutto ignorato la raccolta di firme, quasi due milioni, raccolte per chiedere di fermare la sperimentazione e la ricerca sulle cellule staminali embrionali. Si tratta della campagna denominata "Uno di noi" che solo in Italia ha visto la raccolta di 600mila firme. Un grave tradimento della volontà popolare, si legge ancora, e la decisione di ignorare un grande movimento popolare in favore della vita. “Scegliere di continuare con la sperimentazione e la ricerca sulle cellule staminali embrionali insistendo nella distruzione di esseri umani, non è solo una decisione antiscientifica, ma soprattutto antidemocratica” dicono i responsabili dell'associazione, auspicando che il nuovo Parlamento sia in grado invece di rispettare questa volontà popolare. 



© Riproduzione Riservata.