BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Blog di Beppe Grillo Down/ Il sito offline, non funziona ed è irraggiungibile: cosa sta succedendo? L'ironia di Twitter

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

BLOG DI BEPPE GRILLO E' OFFLINE: DA QUANDO SONO INIZIATI I PROBLEMI A WIND ANCHE "LA COSA" NON FUNZIONA. PERCHÈ? "Il giorno dopo il referendum più contestato, il blog di Beppe Grillo è fuori uso" scrive un utente di twitter. In realtà ill blog di Grillo è fuori uso perché si appoggia alla piattaforma di Wind e come tutte quelli che fanno la stessa cosa, non funziona da diverse ore. E' black out totale infatti per gli utenti di Wind, il motivo non è ancora chiaro, ma è così. Ma gli utenti se la prendono con il blog: "è in questa gestione del web che emerge la maggiore contraddizione del grillismo", scrive uno. Qualcun altro ci scherza sopra: "beppegrillo.it è offline, è l'unica nota positiva: sicuramente daranno la colpa a un gombloddoo!"

BLOG DI BEPPE GRILLO E' OFFLINE: DA QUANDO SONO INIZIATI I PROBLEMI A WIND ANCHE "LA COSA" NON FUNZIONA. PERCHÈ? Anche il blog di Beppe Grillo è rimasto “vittima” del disservizio che nelle ultime ore ha colpito le linee Wind e Infostrada. Collegandosi al sito del leader del Movimento 5 Stelle, infatti, la pagina non si carica e dopo pochi secondi appare la scritta “Impossibile collegarsi a www.beppegrillo.it”. In Rete c’è già chi parla di complotto (più o meno seriamente), ma in realtà secondo le ultime notizie sembra che anche il malfunzionamento del blog sia collegato ai problemi di rete che Wind sta tentando di risolvere in ogni modo. “Abbiamo ancora difficoltà generalizzate sulla rete: i nostri tecnici sono a lavoro. Comprendiamo e ci scusiamo per il grosso disagio”, scrive proprio la compagnia telefonica sul proprio profilo Twitter, mentre migliaia di utenti sono ancora adesso senza la possibilità di utilizzare Internet e cellulare. Anche il blog di Grillo si appoggia infatti ai servizi del gruppo Wind, e attualmente sono fuori uso tutti i siti ufficiali di Libero Mail, Infostrada e altri.



© Riproduzione Riservata.