BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ANTONIO REPPUCCI/ Video: se la madre non si accorge che il figlio si droga deve sucidarsi, rimosso il prefetto di Perugia

Alla fine è stato rimosso Antonio Reppucci, il prefetto di Perugia che si è reso protagonista di dichiarazioni shock: "Se una madre non si accorge che il figlio si droga dovrebbe suicidarsi"

Antonio ReppucciAntonio Reppucci

Non si placa la polemica per la frase shock del prefetto di Perugia, che Renzi e Alfano hanno deciso di rimuovere per quello che ha detto. Ecco il video delle frasi incriminate.

Alla fine è stato rimosso Antonio Reppucci, il prefetto di Perugia che qualche giorno fa si è reso protagonista di dichiarazioni shock sui giovani e la droga. "Il cancro sta nelle famiglie: se una madre non si accorge che il figlio si droga ha fallito, si deve solo suicidare", aveva detto durante una conferenza stampa. "Noi non possiamo fare da badanti e tutori al posto delle famiglie – aveva aggiunto - se uno mette al mondo dei figli poi deve stare attento a quello che fanno. Se io avessi un figlio e lo vedessi per strada con la bottiglia in mano lo prenderei a schiaffi. Uno che beve per strada imbambolato io non lo accetto proprio". Le parole di Reppucci hanno immediatamente scatenato un mare di polemiche, fino a che il ministro dell’interno Angelino Alfano ha annunciato la sua rimozione: "Ho sentito le sue dichiarazioni, sono gravi e inaccettabili. Non può restare lì nè altrove. Assumerò immediati provvedimenti". Anche Matteo Renzi aveva definito "inaccettabili" le dichiarazioni di Reppucci, "specie per un servitore dello Stato. Sono grato al Ministro Alfano per l’intervento", ha scritto il premier su Twitter. Il diretto interessato ha provato a difendersi, affermando di non voler colpevolizzare le famiglie: "Volevo dire che dobbiamo fare squadra tutti insieme istituzioni, forze dell’ordine e famiglie per vincere la guerra contro la droga. Sono stato frainteso, il mio era un discorso molto più articolato".

© Riproduzione Riservata.