BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA FRANCESCO/ Omelia di Santa Marta: Dio ha bisogno della nostra piccolezza

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Oggi è la celebrazione del Sacro Cuore di Gesù, da cui il Papa ha preso spunto per la sua omelia all'Istituto Santa Marta. Oggi è la festa dell'amore di Dio in Gesù Cristo, ha detto, come riporta Radio Vaticana, dell'amore di Dio per noi, dell'amore di Dio in noi. "Ci sono  due tratti dell'amore. Primo, l'amore è più nel dare che nel ricevere. Il secondo tratto: l'amore è più nelle opere che nelle parole. Quando diciamo che è più nel dare che nel ricevere, è che l'amore si comunica: sempre, comunica. E viene ricevuto dall'amato. E quando diciamo che è più nelle opere che nelle parole, l'amore sempre dà vita, fa crescere" ha proseguito Francesco. Per capire questa dimensione, ha aggiunto, l'uomo deve porsi in modo inversamente proporzionale all'immensità di Dio, cioè farsi piccolo. La piccolezza di cuore, ha spiegato, citando Mosè che spiega agli ebrei il motivo della loro elezione in quanto il più piccolo dei popoli e Gesù che dice che Dio si è rivelato ai piccoli e non ai dotti. "Questa è la tenerezza del Signore, nel suo amore; questo è quello che Lui ci comunica e ci dà la forza alla nostra tenerezza. Ma se noi ci sentiamo forti, mai avremo l'esperienza della carezza del Signore, le carezze del Signore, tanto belle... tanto belle" ha continuato. Dio, ha concluso, ci ha amati per primo, Lui è sempre prima di noi. Chiediamo la grazia di entrare in questo mondo misterioso: "Quando noi arriviamo, Lui c'è. Quando noi lo cerchiamo, Lui ci ha cercato prima. Lui è sempre avanti a noi, ci aspetta per riceverci nel suo cuore, nel suo amore. E queste due cose possono aiutarci a capire questo mistero dell'amore di Dio con noi. Per esprimersi ha bisogno della nostra piccolezza, del nostro abbassarci. E, anche, ha bisogno del nostro stupore quando lo cerchiamo e lo troviamo lì, aspettandoci".



© Riproduzione Riservata.