BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 4 giugno si celebra San Filippo Smaldone

Pubblicazione:mercoledì 4 giugno 2014

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Nel 1885 fonda un istituto per sordi assieme a Don Lorenzo Apicella, avvalendosi della collaborazione di un gruppo di suore, che in seguito daranno luogo alla Congrega delle Suore Salesiane del Sacro Cuore. La generosità di Filippo arriva a tal punto da ospitare personalmente, tra le mura di casa sua, sia sordomuti che orfani, oltre a ciechi e altri bambini con problemi vari. Il Santo svolge la sua missione benefica per oltre quarantanni, senza mai mostrare alcun timore di fronte al pericolo o alle difficoltà. Come quando l'amministrazione comunale laica leccese ha provato a contrastare l'organizzazione da lui istituita qualche anno prima. Afflitto da diabete e da disturbi cardiocircolatori, rende l'anima al Signore il 4 giugno del 1923, a settantacinque anni. La sua grande opera viene osannata da tutti nel corso degli anni, ma la canonizzazione avverrà soltanto nel 2006 grazie a papa Benedetto XVI che lo proclama ufficialmente Santo. La beatificazione invece era arrivata dieci anni prima, sotto il pontificato di Giovanni Paolo II. A determinare la sua santificazione ha concorso in larga misura l'episodio accaduto a una delle suore del Sacro Cuore, guarita miracolosamente da una malattia incurabile al torace per intercessione di Filippo. Sebbene l'ufficialità sia arrivata soltanto nell'ultimo decennio, a Napoli e in tutta la Campania la sua santità non è mai stata messa in discussione per oltre un secolo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.