BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAMELA ANDERSON/ Non trovi l'amore? Per forza, gli "animali" non bastano

Pubblicazione:

Pamela Anderson (Infophoto)  Pamela Anderson (Infophoto)

Il primo consiglio che mi sento di darti è quello di smettere di cercare l'amore, gli amanti.

Mi dirai che lo hai già capito, ami appunto solo gli animali. No, non intendevo quello.

Smetti di cercare l'amore e comincia ad amare te stessa.

Smetti di innamorarti di tutto e di più.

Guardati dentro e comincia a amarti. TU.

Non della serie: cosa mi piace di me (il seno), cosa valorizzare (sempre il seno, d'accordo)..., no.

Comincia a chiederti chi sei, non come sei. 

Eppoi: perché dovrei amarmi?

Oh, mi dirai, ci sono i corsi di auto-aiuto, le sedute di psicanalisi, la meditazione, le tre famose scimmiette-domande: chi sono, dove vado, perché sono...

Giusto, niente moralismi, rischiamo sempre di cascarci.

Eppure, la frase giusta è questa "ama il prossimo tuo come te stesso", ecco, l'ho detto.

Il "come te stesso", intendo. Amare chiunque, anche gli animali, presuppone un amore a sé; è imprescindibile.

L'amore, quello sano, parte sempre da una domanda su di sé. E capisce di essere incolmabile.

Hai perfettamente ragione sai: nessun uomo potrà mai colmare la domanda che un essere umano ha su di sé, sui suoi figli, sul suo destino amoroso. Perché noi vogliamo essere amati infinitamente, senza compromessi e senza fine, senza soldi o soddisfazioni.

Allora, perché sposarsi? 

Non lo so. Certi patti o certe scommesse non sono fatti per me. In effetti quello che ho fatto io è sempre più raro e misconosciuto; ho preso un uomo che Dio mi ha dato. GlieLo ho chiesto e Lui me lo ha dato. Solo un uomo, normale; bello però, sai.

Eppoi ogni giorno Gli chiedo di poterlo amare. A volte lo faccio, altri giorni, mesi, sono terribili. Ma poi Lui torna a farmi innamorare, dello stesso uomo, questo mi ha promesso nel Sacramento.

E quando proprio non riesco a sentirmi innamorata, allora torno a me: decido di amarmi, un po' di più. Mi compro un vestito, mi taglio i capelli, leggo poesie.

Vado a cercare un'eucaristia, cioè un abbraccio di carne. Lo pretendo: dammi da amare anche mio marito. Resuscitami il cuore mio Dio. E Lui lo fa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.