BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO/ Fino alle 21 di oggi la protesta dei ferrovieri. Trenitalia e Trenord: le corse garantite (orari e info)

Si conclude oggi, 13 luglio, la due giorni di sciopero per i ferrovieri. I sindacati Cat, Cub e Usb hanno proclamato l’agitazione dalle 21.00 di ieri fino alle 21.00 di domenica

(Infophoto) (Infophoto)

Terminerà alle ore 21 di oggi, domenica 13 luglio 2014, lo sciopero nazionale di 24 ore dei treni che ha preso il via ieri sera e che coinvolge tutto il personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. e quello dei treni regionali. Trenitalia fa sapere che i treni regionali potranno subire cancellazioni o variazioni e che per i treni di lunga percorrenza è stato predisposto uno speciale programma di circolazione, che comprende e integra i servizi essenziali previsti in caso di sciopero (clicca qui per consultare le variazioni al programma di circolazione). Trenord, invece, ricorda che nelle giornate festive non sono previste le fasce di garanzia assicurate per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00).

Oggi e domani, 12 e 13 luglio, saranno due giornate di sciopero per i ferrovieri. I sindacati Cat, Cub e Usb hanno proclamato l’agitazione dalle 21.00 odierne fino alle 21.00 di domenica. Nonostante la protesta, Trenitalia e Trenord tranquillizzano i pendolari. Sul sito di Trenitalia si legge infatti che “circoleranno regolarmente le Frecce e saranno assicurati, come sempre, i treni previsti in caso di sciopero”. Disagi, però, sul fronte dei treni e dei collegamenti regionali: “La domenica non sono garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari”. Inoltre, lo sciopero interessa anche il personale dei traghetti tra Messina e Villa San Giovanni; in merito vengono garantite, sabato, le corse 30 e 29 e, domenica, le corse 10, 9, 14 , 13, 16, 15, 22 e 21. Sul sito di Trenord, invece, si comunica che  “in occasione di scioperi della durata di 24 ore, il personale Trenord assicura alcuni servizi minimi di trasporto individuati dagli accordi sindacali in materia e ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali (L. 146/90, modi?cata dalla L. 83/2000)”. E ancora: “Per i treni circolanti sulla rete lombarda [RFI e Ferrovienord] in caso di sciopero di 24 ore, i servizi minimi sono garantiti sulle linee di interesse della Regione nei soli giorni feriali, nelle fasce orarie di maggiore af?usso nel trasporto locale (dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle 21.00)”. 

© Riproduzione Riservata.