BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUN TZU E ULISSE/ Se Spielberg è accusato di uccidere i dinosauri

Pubblicazione:

Spielberg e il dinosauro  Spielberg e il dinosauro

Nella faccenda riguardante Spielberg è poi emerso, per esempio, che Jay Branscomb, il primo a pubblicare la foto con la didascalia: "Per favore, condividete la foto, così che il mondo possa svergognare questo uomo spregevole» è un burlone che già in passato si era fatto notare per queste provocazioni in rete. Quello che ritengo sia importante tenere a mente è la necessità di conservare quella capacità critica che ci porta a farci delle domande prima di "abboccare" a qualsiasi notizia. 

Sia Nicholas Carr che Alessandro Baricco sono concordi nel ritenere che la Rete sia l'evoluzione epocale della geniale invenzione di Gutemberg (non per niente parliamo di pagine anche sul web), ma forse oggi più che mai avremmo bisogno di bibliotecari vecchio stampo che ci possano orientare e guidare sia per identificare i testi autentici e veritieri, sia per scartare quelli "roboanti", ma falsi. Ho trovato, a questo proposito, molto calzante una massima di Sun Tzu ne "L'arte della guerra" (letto nell'edizione curata da Bruno Ballardini per Piemme) che recita: "Non affrontare mai il nemico vicino a un fiume. Prendi piuttosto posizione su un terreno più elevato, sotto la luce del sole. Non prendere mai posizione a valle della corrente". Il nemico è la massificazione. L'oscurità del "non sapere" contrapposto al sole della conoscenza. La chiarezza di pensiero di chi sta in alto é necessaria se non si vuole essere travolti a valle dal flusso incontrollato e magmatico delle notizie. E ricordiamoci anche Dante Alighieri nella Divina Commedia (Inferno, Canto XXVI): "Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguire virtute e canoscenza". Come Ulisse, non perdiamo la voglia di essere curiosi. Di ricercare la verità. Di farci delle domande. Come un novello Ulisse, navighiamo nel mare di Internet, senza farci portare dalle onde, ma tenendo il timone ben saldo nelle nostre mani.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.