BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VERSO IL MEETING 2014/ Vittadini: dialogo, quell'anelito che vince nella storia

Pubblicazione:

Meeting di Rimini  Meeting di Rimini

Per rispondere alla crisi epocale della società e della politica, il Meeting riscopre quella periferia esistenziale del mondo che è capace di percepirsi in cammino verso un destino buono. Come ci diranno Luciano Violante e Javier Prades, rettore dell’Università San Damaso di Madrid, la giustizia nasce da un’affezione all’uomo, dalla gratuità. 

Ripartire dalla risorsa umana significa anche mettere al centro il tema dell’educazione e della formazione, fulcro di una vera ripresa sociale. Al Meeting saranno affrontati diversi temi che riguardano la crescita, il lavoro e il welfare. E interverranno protagonisti dello scenario economico come Sergio Marchionne, AD di Fiat, e Giorgio Squinzi, Presidente di Confindustria, insieme a imprenditori di piccole, medie e grandi aziende, che dialogheranno insieme per aiutarsi a capire come svoltare. 

Il Meeting approfondisce quest’anno la sua intuizione originaria, mostrando esempi di amicizia tra persone di origine ed estrazione differenti, che lottano pacificamente per libertà, giustizia, sviluppo e autenticità umana: quello che rimane quando tutto sembra crollare. Come testimoniano i personaggi delle canzoni di Enzo Jannacci e degli episodi di Giovannino Guareschi, che sarà possibile incontrare nello spazio “Mondo piccolo, Roba minima”. Personaggi in apparenza marginali, che non cercano il riconoscimento sociale, ma, non si sa come, semplicemente stanno, vivendo dei loro bisogni e desideri. 

Storie imprevedibili, sempre imperfette, come è l’uomo, ma portatrici di bene e novità. Storie alla ricerca del proprio “centro”, che vivono la “periferia” come luogo in cui scoprire le proprie radici umane, perché poi i rami dell’albero possano crescere in tutte le direzioni.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
24/07/2014 - Lì respiro quello che non ho mai respirato (claudia mazzola)

Devo un'immensa gratitudine a Cl per quello che fanno nel richiamare il mio cuore e la mia libertà. Da quando ho incontrato il movimento, ben 9 anni fa, una delle cose più belle che mi propongono è il Meeting di Rimini ed anche quest'anno non vedo l'ora di andarci.