BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RAPALLO/ Giovane disabile abortisce in casa, indagato il padre

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

La Procura di Genova ha iscritto nel registro degli indagati il padre di una giovane disabile, poco più che ventenne, che nei giorni scorsi ha avuto un aborto spontaneo nella casa di Rapallo in cui vive con il genitore. All’arrivo dell’ambulanza, chiamata dai vicini di casa, l’uomo ha inizialmente rifiutato ogni assistenza ma alla fine i sanitari del 118 sono riusciti a entrare nell’abitazione. Come riportato dal Secolo XIX, la ragazza disabile si trovava a letto ed erano chiari i segni dell’aborto. Le forze dell’ordine hanno successivamente svolto alcuni sopralluoghi alla ricerca del feto, mentre nell’appartamento sarebbero state trovate riviste e materiale pornografico. Le indagini attualmente in corso dovranno chiarire come la ragazza sia rimasta incinta, ma non è escluso che la vicenda sia maturata tra le mura domestiche. Il padre della giovane, 59 anni, è stato indagato dalla procura di Genova con l'accusa di abbandono di disabile.



© Riproduzione Riservata.