BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO/ Oggi, le agitazioni sindacali in programma (31 luglio 2014, ore 13.30)

Pubblicazione:giovedì 31 luglio 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 31 luglio 2014, 13.24

(Infophoto) (Infophoto)

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI, GIOVEDI’ 31 LUGLIO 2014 –Il settore recapito di Poste Italiane si astiene dal lavoro straordinario fino al 21 agosto; l’agitazione, organizzata dai sindacati Slc-Cgil, è scattata il 23/7. Gli addetti del settore mercati privati di PI della regione Veneto si astengono dal lavoro straordinario fino al 21/8; a indire l’agitazione sono stati sempre Slc-Cgil. Gli avvocati del Ministero della Giustizia di Avellino si astengono dalle attività giudiziarie secondo quanto voluto dalla Camera penale dell’Irpinia; lo sciopero è nato il 23 luglio e si concluderà proprio quest’oggi.

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI, GIOVEDI’ 31 LUGLIO 2014 – Giorni di sciopero per le Poste Italiane: il personale di Taranto e provincia ai asterrà dalle prestazioni straordinarie e aggiuntive fino al 23 agosto (la protesta è scattata il 24 luglio) secondo quanto organizzato dai sindacati Rsu Unitrà Produttive di Taranto, Slc-Cgil, Uil-Poste, Failp-Cisal, Ugl-Com, Confsal-Com. Ecco dunque i lavoratori PI della Lombardia astenersi come i colleghi tarantini dalle prestazioni straordinarie e aggiuntive nel medesimo lasso temporale. Sempre le Poste Italiane protagoniste a Bolzano e provincia con uno sciopero (sempre astensione dalle prestazioni straordinarie e aggiuntive) che riguarda il settore mercato privato e i servizi postali fino al 21 agosto (l’agitazione, voluta da Slc-Cgil, Gkw-Agbè scattata il 23/7).

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI, GIOVEDI’ 31 LUGLIO 2014 –Iniziamo il resoconto delle dimostrazioni in atto quest’oggi, giovedì 31 luglio, dando notizia della revoca dello sciopero indetto dai sindacati Aitras, Trasportounito, Assiotrat, Assotrasport, Comitato Autonomo Autotrasportatori che avrebbe dovuto coinvolgere il settore del trasporto merci della regione Sicilia. A livello nazionale troviamo l’agitazione organizzaya da Si-Cobas che coinvolge il persone di Poste Italiane con l’astensione dalle prestazioni di lavoro straordinario: nata il 28/7 la manifestazione terminerà il 22 agosto. A livello locale ecco invece il corpo di polizia municipale del comune di Colle di Val d’Elsa (in provincia di Siena) che prevede fasce di protesta (9.30-10.30) e il blocco straordinario dal 27/7 al 3/8 secondo le indicazioni dei sindacati Fp-Cgil, Fp-Cisl, Diccap.



© Riproduzione Riservata.