BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

REGIONE SICILIA/ Dipendente sanzionato: per nove mesi ha preso 0,12 centesimi in più

Ammonizione verbale per dichiarazione mendace: un dipendente della Regione Sicilia è stato sanzionato da un suo dirigente perché non aveva dichiarato 0,12 centesimi in busta paga

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Dunque, calcolatrice alla mano, 0,12 per nove dovrebbe fare… 1,08. E' questa la "folle cifra" che un dipendente della Regione Sicilia ha incassato nell'arco di nove mesi, un euro e 08 centesimi. Per tutto questo tempo infatti la sua busta paga per quanto riguardava gli assegni famigliari è stata maggiorata di 0,12 centesimi al mese, cosa che il lavoratore si è guardato bene dal denunciare, pensando che forse nel giro di qualche anno quattro o cinque euro sarebbe riusciti a metterli da parte… E' più probabile invece che l'uomo non se ne sia neanche accorto, vista la cifra ridicola. Nonostante questo un suo superiore un dirigente del dipartimento pesca dell'assessorato all'agricoltura della regione dove l'uomo, Emanuele Covalis, lavora, lo ha sanzionato con un ammonimento verbale per "dichiarazione mendace". Insomma: lotta senza paura a questi ladri di denaro pubblico, si direbbe...

© Riproduzione Riservata.