BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DONNA RAPITA/ Fugge dalla famiglia musulmana, loro la inseguono per riportarla a casa

Pubblicazione:lunedì 7 luglio 2014

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

E' finita bene per fortuna la disavventura di una donna marocchina di 26 anni. Aveva lasciato il marito per trasferirsi nel sud Italia nel tentativo di ricostruirsi una esistenza dopo una vita evidentemente considerata fallimentare. E c'era riuscita, aveva infatti trovato lavoro come promoter commerciale lontano da Carpendolo in provincia di Brescia dove aveva vissuto fino ad allora. Ma il marito stesso e i parenti non hanno accettato che le se ne andasse di casa e l'hanno inseguita per rapirla e riportarla indietro. E' stato grazie ad alcuni carabinieri fuori servizio presso il centro commerciale La Cartera di Pompei che hanno sentito delle grida: era lei che cercava di divincolarsi dagli uomini che volevano rapirla tentando di portarla di forza nel parcheggio per caricarla sulla loro macchina.  I carabinieri sono intervenuti arrestando il marito e il fratello e denunciandoli per violenza privata, lesioni personali e tentato sequestro di persona.



© Riproduzione Riservata.