BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO/ Oggi, le agitazioni sindacali in programma (10 luglio 2014, ore 10.55)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI GIOVEDI’ 10 LUGLIO 2014 – Sul fronte degli scioperi che hanno luogo in dato odierna, giovedì 10 luglio 2014, a La Spezia i lavoratori dell’Enel distribuzione incroceranno le braccia nelle ultime due ore del turno secondo quanto stabilito dalle organizzazioni sindacali Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil. A Verona invece la Huiman Word Soc. Coop (azienda che opera nel settore funerario) sciopererà per l’intera giornata. Protesta per tutto il giorno anche in provincia di Catania (Comuni del Catalino): si tratta dell’Aimeri Ambiente (igiene ambientale). 

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI MERCOLEDI’ 9 LUGLIO 2014 – Nella giornata di oggi sono stati revocati due scioperi. Procedendo con ordine, il primo riguardava il trasporto pubblico locale della Ctt Nord in provincia di Lucca (scattato il 16 giugno e con scadenza al 16 luglio); la modalità dell’agitazione è l’astensione dal lavoro straordinario. Il secondo, a livello nazionale, riguardava il settore delle telecomunicazioni (Telecom Italia). Il sindacato Snater è tornato sui suoi passi. 

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI MERCOLEDI’ 9 LUGLIO 2014 – Ricordiamo innanzitutto che lo sciopero in programma a Catani e provincia in tutte le filiai Unicredit, che avrebbe coinvolto il personale addetto alle pulizie, è stato revocato. Passando invece alle dimostrazioni in atto, a Rovigo i sindacati Fp-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Trasporti, Fiadel, Ugl hanno organizzato una protesta che coinvolge il personale dell’azienda Ecoazienda Srl: blocco degli straordinari dal 1 luglio a oggi. A livello nazionale ecco l’astensione dal lavoro straordinario per i dipendenti dalla Tirreno Power: le organizzazioni sindacali Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec, per tutto il mese di luglio (1-31 del mese) incroceranno le braccia secondo la modalità annunciata. Infine, nel settore delle telecomunicazioni ecco lo sciopero (voluto da Cisal-Comunicazione) per i dipendenti di Telecom Italia (Personale di Open Access di Roma e Lazio) che sciopereranno nelle ultime due ore del turno. La dimostrazione è iniziata il 28 giugno e si protrarrà fino al 28 di luglio.

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI MERCOLEDI’ 9 LUGLIO 2014 – I sindacati Uil e Fpl hanno organizzato nel comune di Cesano Boscone un’agitazione sindacale con modalità differita: 30 ore di sciopero dal 7 luglio al 18. La mobilitazione riguarda gli asili nido del Comune milanese (esclusi il 12 e 13 luglio). A Roma, invece, i sindacati Slc Cgil, Uilcom Uil, Ugl telecomunicazioni, Snater, Libersind ConFsal hanno messo in sommossa la Rai Way dal 7 al 20 luglio. Il trasporto pubblico locale della provincia di Pisa, con l’eccezione del giorni compresi tra il 28 luglio e il 3 agosto, vedrà blocchi straordinari del servizio secondo quanto voluto dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Faisa-Cisal. La mobilitazione è scattata il 5 luglio e si protrarrà fino al 9 agosto.

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI MERCOLEDI’ 9 LUGLIO 2014 – Sono diverse le proteste dei lavoratori in programma nella giornata di oggi, mercoledì 9 luglio. Iniziamo con quella che ha luogo, a Catania e provincia, in tutte le filiali Unicredit: il sindacato di categoria Ugl ha indetto uno sciopero per l’intera giornata di oggi che coinvolge il personale di pulizia. Risalendo lo stivale e fermandovi a Nocera Inferiore, qui gli avvocati si asterranno dalle udienze penali in comune accordo con la Camera Penale della cittadina campana, in provincia di Salerno: lo sciopero scatta oggi e si prolungherà fino a giovedì 17 luglio. A livello nazionale ecco invece lo sciopero, organizzato dal sindacato Cat, della Rail Traction Company SpA (trasporto merci). Per quanto concerne le modalità i lavoratori non garantiranno il servizio fino alle 21.00 di domani (la dimostrazione è scattata ieri alle 21.00).



© Riproduzione Riservata.