BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

NO TAV/ Noa, la lettera preannuncia “un settembre di fuoco”

Una lettera dal titolo “In Val di Susa il movimento ha fallito” è stata recapitata alla redazione di Torino dell’agenzia Ansa. La lettera non è firmata ma cita una sigla: Noa.

foto: Infophotofoto: Infophoto

Una lettera dal titolo “In Val di Susa il movimento ha fallito” è stata recapitata alla redazione di Torino dell’agenzia Ansa. La lettera non è firmata ma cita una sigla: Noa, Nuclei operativi armati. Il documento è stato scritto al computer e parla della lotta popolare contro i Tav in Val di Susa che “è stata portata alla sconfitta da una strategia politica completamente sbagliata”. "Contro lo Stato borghese e reazionario – si legge ancora – non si utilizzano denunce, tribunali e avvocati, per battere e ridurre al silenzio i nemici si pratica la lotta armata", scrivono. E annunciano un settembre di fuoco, invitando i compagni a colpire i responsabili unendosi ai Noa e ai gruppi di azione armata. “Il governo Renzi è ancora più insidioso dei governi tecnocratici e di Berlusconi. Viene infatti sostenuto dalla stampa filo-sionista che ne gonfia il consenso ma la crisi è grave e non può reggere a lungo", annotano. Nella lettera si fa riferimento ad un incontro avvenuto lo scorso marzo con i “presunti leader del Movimento No Tav”, ai quali avevano fatto presente che la loro lotta avrebbe demotivato “i gruppi di azione presenti sul territorio, pronti al salto di qualità nella lotta. Avevamo ragione, come dimostrano i fatti degli ultimi mesi”.

(Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.