BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Il 2 agosto si festeggia Sant'Eusebio di Vercelli

Pubblicazione:

foto: Infophoto  foto: Infophoto

C’è un racconto che fa parte dell’agiografia del santo, secondo il quale Eusebio rientrò in Italia con una raffigurazione della Madonna Nera, che aveva portato con sé durante le persecuzioni ariane nei propri confronti. Secondo la tradizione la raffigurazione portata da Sant’Eusebio venne prima conservata nei pressi di una cittadina piemontese, per poi essere custodita all’interno di quello che diventerà il famoso Santuario di Oropa, situato nelle vicinanze della città di Biella ad un’altitudine circa 1200 metri sul livello del mare. Durante il suo vescovato, Sant’Eusebio venne molto apprezzato dai fedeli per tutto quello che ha fatto tant’è che è diventato patrono della regione Piemonte. Stando ad alcuni documenti storici, uno degli ultimi atti che ha fatto nel corso della sua vita è stato quello di perdonare nel concilio di Alessandria tutti i vescovi ariani, che lo avevano perseguitato negli anni. La sua morte è avvenuta nel 371 dopo Cristo a Vercelli, di cui è anche Patrono.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.